« Torna agli articoli

Ufficializzata l’affiliazione con il Chievo Verona

28 ottobre 2015 | Administrator Webmaster

Sabato 24 ottobre al Campo di Viale Dante è stato siglato l’accordo per l’affiliazione con il Chievo Verona: una via innovativa per la preparazione dei giovani calciatori.

Il Chievo Verona, squadra della massima serie italiana, annovera adesso, tra le sue oltre 100 società affiliate, una dozzina in Europa e in altri continenti, anche la Fersina Perginese. Tra le due società c’erano stati anche in passato degli incontri a livello di squadre giovanili, ma adesso grazie anche ai dirigenti Stefano Casagrande e Gianni Raineri e grazie al prezioso supporto di Luigi Zuelli della ISS Individual Soccer School, l’amicizia si è trasformata in collaborazione a livello di squadre giovanili, con la possibilità di scambio di giocatori e facilitazioni per i ragazzi perginesi più promettenti. La direzione della Fersina Perginese ha deciso di partecipare al “Progetto Accademia Chievo”, un modello sportivo educativo che si propone di rispettare il naturale sviluppo psicofisico del ragazzo aiutandolo a migliorare sia le abilità tecniche e coordinative, sia le capacità relazionali, cognitive, e tutti gli aspetti legati al rispetto delle regole e comportamento.

Su questa premessa e sugli accordi intercorsi tra le due società, sabato si è svolta la breve ma significativa cerimonia al campo comunale di viale Dante, con il responsabile delle relazioni del Chievo Massimiliano Rossi a sottoscrivere l’accordo si collaborazione. A ricevere il delegato della società veronese c’era il presidente della Fersina Perginese, Elvis Ormenese, con Casagrande, Raineri e altri dirigenti, assieme a un gruppo di giovani calciatori perginesi e genitori. Alla cerimonia è intervenuta anche la vicesindaco Daniela Casagrande, che ha ricordato l’attenzione dell’amministrazione comunale per i vari sport e in particolare per il calcio cittadino. Una stretta di mano davanti allo striscione del Calcio Chievo appeso all’entrata dello stadio ha anticipato la firma del documento, avvenuta sulla tribuna in mezzo ai giovani calciatori gialloneri. Ormenese ha ricordato l’importanza di questa collaborazione, che apre una strada innovativa nella preparazione e gestione dei giovani calciatori, grazie alla disponibilità dei tecnici ed esperti del Chievo.

Rossi ha poi spiegato che nel prossimo futuro le attività degli allenatori della società saranno seguite da vicino dai tecnici del Chievo che, attraverso visite periodiche supervisioneranno il loro lavoro per migliorare le tecniche di lavoro e indirizzandole verso gli standard utilizzati da un club professionistico. Gli allenatori avranno inoltre la possibilità di frequentare corsi di formazione che permetteranno di apprendere e sviluppare la “metodologia Chievo”, un approccio allo sport che va ben oltre la sola componente tecnica, apprendendo i programmi, anche attraverso un portale web con materiali dedicati, per mezzo dei quali saranno definiti gli allenamenti e gli impegni agonistici. Ci saranno anche facilitazioni per la società che entrerà nel numeroso club delle “affiliate”, con possibilità di partecipare a convegni di formazione per tecnici e dirigenti e ai tornei. I giovani calciatori avranno accesso gratuito agli incontri di serie A e i ragazzi promettenti potranno proseguire l’attività con il Chievo. Con questo accordo la società di Pergine fa un altro passo verso un nuovo modello di praticare calcio, con la convinzione di essere sulla strada giusta.

+Copia link